Il festival

SUNS Europe è il festival europeo delle arti in lingua minoritaria.
Nato nel 2009 come palcoscenico per gruppi e musicisti che cantavano in una delle lingue minorizzate dell’area alpino-mediterranea, oggi è un luogo d’incontro e di confronto delle migliori produzioni artistiche in lingua minoritaria su scala europea. Suoni quindi (“suns”, in friulano), ma anche cinema e testi letterari che esprimono, con visioni e parole, identità esistenti e resistenti.

SUNS Europe nasce a Udine, in Friuli, cuore multilingue d’Europa, non per caso: qui, dagli anni Ottanta esiste Radio Onde Furlane, che trasmette musica e cultura usando quasi esclusivamente la lingua friulana e che è l’anima della manifestazione. L’ARLeF, Agenzia regionale per la lingua friulana, ha creduto da subito nel progetto al punto da permettergli, in pochi anni, di diventare un evento di respiro europeo, motore di idee, contaminazioni e creatività.

SUNS Europe assegna ogni anno un premio alle migliori produzioni artistiche nelle lingue minoritarie europee. L’obiettivo è quello di viverle nella contemporaneità, senza nostalgia: le lingue come espressione viva e vivace di cultura, non di folklore. Per un’Europa veramente unita nella diversità.
Per un’Europa veramente Europa.